Sondaggi

Il forum di Vicovaro2000.it

Non deve essere riattivato - 14.3%
Deve essere riattivato - 59.5%
Deve essere riattivato con modalità di accesso diverse - 26.2%

Total votes: 168
The voting for this poll has ended on: 30 Nov 2014 - 00:00

Community

Seguici su Facebook

Zì Baldone
Zì Baldone è un gioco di parole che vuole richiamare sia l'idea di uno spazio di appunti sparsi, di idee ed annotazioni, sia uno dei modi più classici per identificare un parente stretto o un caro amico di famiglia nel nostro paese: l'appellativo "Zì" (magari con la doppia Z iniziale).
Lo spunto ci è stato dato da Mario R. che ci ha inviato una serie di poesie scritte da nostri concittadini, noti e cari ai più. Speriamo che anche voi vogliate cogliere l'occasione per arricchire questo spazio con altri... appunti sparsi.

 

vicovaro2000.it


Poesie Vicovaresi

Riprendendo l’idea di Tazebao che ha voluto salutare un vicovarese doc nel forum, desidero rendere un piccolo omaggio a quattro nostri compaesani che hanno fatto della poesia il loro hobby, raccontando vicende, luoghi e personaggi della loro vita e della tradizione nostrana. Chiaramente non è stato facile sceglierle tra le loro opere.

Chiedo scusa ai loro parenti per non averli interpellati prima di prendere questa iniziativa.

Inoltre, poiché sono convinto che i quattro non sono i soli scrittori di Vicovaro, mi auguro che questa iniziativa possa essere seguita da altri, al fine di poter condividere con tutti i vicovaresi, e non solo, loro scritti, patrimonio di una letteratura locale, che sicuramente non sono conosciuti.

 

Mario Rotondi



Spigolature - Cognomi più diffusi PDF Stampa E-mail
Zì Baldone - Spigolature

Sai quale sono i cinque cognomi più diffusi a Vicovaro?

 
Ma guarda quanto è bella Vicovaro... Il testo integrale PDF Stampa E-mail
Zì Baldone - Poesie Vicovaresi

Pubblichiamo la versione integrale di "Guarda quanto è bello Vicovaro", canzone/filastrocca che spesso si sente canticchiare nel nostro paese ma che, probabilmente, nessuno conosce per intero. Una canzone che racchiude i vecchi soprannomi che identificavano le famiglie del paese, i personaggi e i "generi diversi" che caratterizzavano Vicovaro negli anni '50.
Vogliamo sperare che nessuno si offenda per quasta vecchia canzone.

PANORAMA PAESANO - Tipi, macchiette e generi diversi.

Ma guarda quanto è bella Vicovaro - messa a cavallo della "Tiburtina"

seduta sulla roccia a "petturina" - in posizione come un vecchio faro.

 
RICORDI LONTANI ( Angelo De Simone) PDF Stampa E-mail
Zì Baldone - Poesie Vicovaresi

Scauzi, nuacchi e morti de fame,

co' ju penzero fissu dello pane

emo sempre facenno a buscarelli

fuienno ce facemo i scopparelli.

 
COME TI VEDO VICOVARO (Isidoro Console La Rosa) PDF Stampa E-mail
Zì Baldone - Poesie Vicovaresi

A te o forestiero che vien dal pian di Roma

nell'apparir di Ronci vedi qualcosa come bottiglia.

La via si ritorce come aquato

e poi si riaddrizza con cipiglia.

 
RICORDI PASSATI (Angelo Orfei) PDF Stampa E-mail
Zì Baldone - Poesie Vicovaresi

Me sto a repensà ancora ai témpi bélli;

de quanno ce spassèmo da reazzitti

ma pe' la fame 'nge reggemo ritti,

ch'aremo comme manichi de 'mbrélli.

 
LA SERA (Angelo Pagani) PDF Stampa E-mail
Zì Baldone - Poesie Vicovaresi

Quando la sera scende piano piano

come è bello mammina esserti accanto

sentire sui capelli la tua mano

 


Foto Vicovaro2000

Video

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookies e per sapere come bloccarli, vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information